Amplifon

I territori della sostenibilità

Aiutiamo le persone a sviluppare il proprio pieno potenziale nelle comunità in cui vivono. Supportiamo la rimozione delle barriere che limitano l’inclusione sociale, promuovendo l’educazione e la consapevolezza contro l’isolamento e lo stigma.

 

Amplifon (AMP:IM), leader globale del mercato retail dell’hearing care, dal 1950 rende possibile la riscoperta di tutte le emozioni dei suoni. 16.000 professionisti nel mondo si impegnano ogni giorno nel comprendere le esigenze uniche di ogni cliente, offrendo prodotti e servizi innovativi e altamente personalizzati per garantire a ognuno la migliore soluzione e un’esperienza straordinaria. Il Gruppo opera attraverso una rete di circa 11.000 punti vendita in 29 Paesi e 5 continenti.





Dal cuore di Milano alle più remote isole australi, il programma di Corporate Citizenship di Amplifon per consentire partecipazione e inclusione

Il programma Corporate Citizenship di Amplifon ha l’obiettivo di comprendere e supportare le esigenze di inclusione sociale di individui e comunità in oltre 29 paesi del mondo. Crediamo nell’approccio think global act local, quindi abbiamo identificato delle linee guida che guidano il nostro modello di sostegno in tutte le realtà in cui interveniamo con il nostro contributo di risorse e competenze. Siamo partiti dalla nostra sede centrale di Milano per valorizzare le eccedenze alimentari grazie ad una partnership con Banco Alimentare, allo stesso tempo stiamo lavorando insieme alle nostre persone per ridurre l’utilizzo di materiali mono-uso ed incoraggiare il volontariato aziendale. Nel nostro programma di Corporate Citizenship valorizziamo gli elementi vitali, come Il sangue. È per questo che collaboriamo con AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue), per consentire ed incoraggiare un programma continuativo di donazione volontaria del sangue a favore dei più bisognosi. Da Milano ad Amsterdam, la filiale olandese di Amplifon, Beter Horen contribuisce con orgoglio al lavoro della Fondazione Eardrop, un’organizzazione senza scopo di lucro, che si occupa del sostegno ai bambini con problemi di udito a livello internazionale. Procedendo nel nostro viaggio nei territori della sostenibilità, raggiungiamo invece le terre australi dove abbiamo attivato progetti di supporto alle comunità indigene, ed in particolare alla popolazione samoana per garantire loro l’accesso ad un percorso assistenziale uditivo attraverso il programma “Free to Ear Samoa”. Il nostro viaggio nei territori della sostenibilità prosegue, ed è accompagnato da una speciale colonna sonora: il suono partecipato dell’orchestra dell’inclusione sociale. Stay tuned!

Amplifon Annual Report 2018
Amplifon Non-financial disclosure 2018