Amref Health Africa

I territori della sostenibilità

Amref promuove lo sviluppo della salute in Africa operando all’interno delle comunità locali, con il coinvolgimento attivo delle popolazioni, delle istituzioni, del personale e dei sistemi sanitari pubblici. Il trasferimento di competenze è essenziale affinché i beneficiari di oggi diventino i promotori dello sviluppo di domani.

 

Amref Health Africa è la più grande organizzazione sanitaria che interviene in Africa sub-sahariana dal 1957, anno della sua fondazione a Nairobi, Kenya.La salute è la strada per lo sviluppo e lo sviluppo globale non può non passare per l’Africa, il secondo continente più popolato al mondo e il più arretrato in termini di salute. Fin dalla sua nascita opera nelle aree più remote e vulnerabili dell’Africa, con l’obiettivo di garantire l’accesso alla salute a tutte le comunità africane, con ogni mezzo a disposizione, affinché nessuno venga lasciato indietro.





RESET – La pianificazione familiare come strumento per aumentare la  resilienza delle comunità

Contesto – In Etiopia nascono ogni anno 3 milioni di bambini. Una crescita demografica di questo calibro mette a dura prova sia le comunità sia i governi che non riescono a stare al passo con i bisogni basici del settore sociale, come la costruzione di nuove scuole e di centri sanitari, la formazione di personale scolastico e medico, la creazione di nuovi posti di lavoro, etc.

Obiettivo – Il progetto RESET – RESilienza in ETiopia – deriva da una presa di coscienza della stretta correlazione che esiste tra la pianificazione familiare, la salute sessuale-riproduttiva e la resilienza delle comunità – ossia la loro capacità di reagire a crisi di vario genere. L’obiettivo principale del progetto RESET in Etiopia è quindi quello di contribuire alla resilienza dell’area di intervento tramite la diminuzione della pressione demografica, raggiunta con pianificazione familiare, miglioramento della salute sessuale-riproduttiva e uguaglianza di genere.

Beneficiari – I beneficiari del progetto sono 15.742 abitanti delle aree di Wolayta, South omo, Wag himra, Bale e Borena in Etiopia.

Principali attività – Conduzione di campagne di informazione tramite outreach comunitari sull’impatto della pressione demografica; Sensibilizzazione, tramite 3.400 membri delle Health Development Armies su salute sessuale-riproduttiva (SSR) e importanza della pianificazione familiare (PF); Formazione di 121 club scolastici e non per favorire dialogo tra adolescenti su SSR e PF; Conduzione di 216 servizi di outreach su SSR e PF per raggiungere località remote; Fornitura di preservativi e altri beni necessari per SSR e PF a 63 centri sanitari.

Risultati attesi – maggiore consapevolezza degli effetti del sovrappopolamento su sicurezza alimentare e resilienza comunitaria; Miglioramento nella qualità dei servizi di SSR e PF erogati dalle strutture sanitarie per donne, adolescenti e bambini; Aumento del 39% di servizi di pianificazione familiare; Aumento del 28% dell’accesso a servizi di qualità di SSR per adolescenti e donne.

La storia di Amad – testimonianza di una beneficiaria
L’Africa è donna – video
Annual Report 2018 Amref Health Africa