Assifero

I territori della sostenibilità

Assifero ricopre il ruolo di organizzazione infrastrutturale che contribuisce a rafforzare le capacità delle fondazioni e degli enti filantropici italiani rendendoli più informati, connessi ed efficaci, collegando tra loro i diversi “territori della sostenibilità” e diffondendone le best practice. 

Assifero è l’associazione italiana delle Fondazioni e enti filantropici, soggetti no profit di natura privatistica che per la loro missione catalizzano diversi tipi di risorse private per il bene comune. Assifero non si limita a una rappresentanza ma lavora direttamente per lo sviluppo umano e sostenibile e il bene comune, contribuendo a rafforzare le capacità delle fondazioni e degli enti filantropici italiani, rendendoli più informati, connessi ed efficaci.



Tripmetoo

Tripmetoo è una start up innovativa a vocazione sociale che opera nel settore turistico e ha come obiettivo la valorizzazione della diversità umana. La start up è stata tra i vincitori della seconda edizione del concorso Welfare che Impresa! promossa da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Snam, Fondazione Golinelli e UBI Banca. Tripmetoo mette al centro del proprio modello le persone, consentendo al viaggiatore, anche con esigenze specifiche (disabilità, esigenze alimentari, famiglie con bambini, anziani, etc), di scegliere esperienze di viaggio aderenti alle proprie caratteristiche personali. Il viaggiatore può costruire e personalizzare, sulla base delle proprie passioni, interessi ed esigenze, un’esperienza di viaggio tailor-made valutando personalmente l’accessibilità del servizio, grazie a fotografie, informazioni e descrizioni dettagliate, oggi non reperibili online. L’accessibilità è un punto fondamentale del modello Tripmetoo e del sito stesso: la piattaforma web è stata progettata per essere fruibile in autonomia anche da persone non vedenti, ipovedenti e dislessiche ed è conforme alle linee guida WCAG (Web Content Accessibility Guidelines) in tema di accessibilità. Il team di Tripmetoo offre inoltre servizi di consulenza e formazione a strutture e servizi turistici per il miglioramento qualitativo dell’offerta attraverso un check-up iniziale sull’accessibilità, grazie a un’app proprietaria e degli upgrade migliorativi seguendo le logiche del design for all per creare servizi turistici a uso inclusivo e fruibili dal maggiore numero di persone. L’obiettivo di Tripmetoo è quello di favorire la crescita degli standard qualitativi del comparto turistico e dare maggior valore agli operatori, inserendoli in un network innovativo che consente loro di intercettare nuovi clienti. Ad oggi la piattaforma include offerte turistiche nella regione Campania e dal prossimo autunno comincerà il processo di scalabilità sul territorio nazionale.

Tripmetoo
Welfare Che Impresa!
Fondazione Italiana Accenture