Blumine

La nostra rotta verso la sostenibilità

Moda e sostenibilità. Un binomio che cresce nell’innovazione, si sperimenta in modelli di business capaci di dare un nuovo senso al produrre e al consumare, diffondendo cultura ed equità.

 

Blumine srl svolge attività di ricerca e consulenza per diffondere la cultura della sostenibilità nel settore tessile, della moda e del design. Nata nel 2010 ha realizzato studi e pubblicazioni sul tema tra cui Neo Materiali nell’economia circolare – Moda, edito da Edizioni Ambiente, 2017. Supporta imprese interessate a ridurre l’impatto ambientale delle lavorazioni e a realizzare prodotti chimicamente sicuri. Ha realizzato www.sustainability-lab.net che diffonde mensilmente una newsletter.

 

Sicurezza chimica nel tessile: F-Susy e C3Tools

Blumine srl ha recentemente partecipato al progetto F-Susy cofinanziato dalla Regione Lombardia per la sperimentazione e la diffusione di processi tessili a minor impatto ambientale grazie alla sostituzione delle sostanze chimiche pericolose con altre più sicure e alla verifica dei risultati conseguiti. A questo scopo l’attività si è focalizzata sulla realizzazione di strumenti in grado di facilitare le relazioni tra i diversi soggetti della filiera tessile e della moda e di monitorare processi e prodotti in base agli standard di sicurezza chimica in modo rapido ed efficiente. In particolare Blumine srl ha realizzato, in collaborazione con Nekte srl, C3Tools, una piattaforma on line che permette alle imprese produttrici di filati, tessuti, accessori, capi d’abbigliamento e articoli tessili di confrontare i dati dei propri prodotti e degli scarichi dei processi relativi con i protocolli di sicurezza chimica e verificare le eventuali non conformità. C3Tools è uno strumento web-based, può essere attivato senza istallare nessun software. Per utilizzarlo sono sufficienti quattro semplici passi: si inseriscono i risultati delle analisi chimiche sul prodotto, sulle formulazioni, sulle acque o sui fanghi,s i sceglie la P-RSL (Product Restricted Substances List) o la M-RSL (Manufacturing Restricted Substances List) con cui confrontarli, si clicca su ‘esegui test di conformità’, si leggono i risultati. Inoltre il database di C3Tools è continuamente aggiornato con le versioni più recenti delle P-RSL / M-RSL, il caricamento dei dati è facilitato dall’uso di modelli basati sui formati dei maggiori laboratori. Lo strumento rende più efficaci le attività di monitoraggio e mitigazione dell’impatto ambientale dei prodotti e dei processi tessili che molte imprese stanno conducendo nel comparto e a cui Blumine contribuisce con le proprie azioni consulenziali e le proprie competenze.

Neomateriali nell’economia circolare. Moda. Un estratto

Le parole della moda sostenibile. Glossario

Innovazione sostenibile nell’industria tessile. A.Magni, C. Noè – Abstract

La sostenibilità nella dialettica tra consumatori e player della filiera tessile