CIRFOOD

I territori della sostenibilità

Si chiama CIRFOOD DISTRICT il nuovo territorio in cui CIRFOOD studierà e metterà in rete energie e competenze sui temi della sostenibilità, vera chiave di sviluppo per le comunità. Cosa possiamo fare, insieme ai nostri partner, per essere nel 2030 davvero sostenibili?

 

Con oltre 40 anni di storia CIRFOOD è una delle maggiori imprese italiane di ristorazione collettiva (scolastica, sociosanitaria, aziendale, per militari e per comunità), ristorazione commerciale, banqueting e servizi per il welfare alle imprese, con un fatturato di gruppo di 679 mln di €. Oggi siamo presenti in 17 regioni e 73 province d’Italia, in Olanda e Belgio producendo oltre 100 milioni di pasti l’anno grazie al lavoro di oltre 13.000 persone, la vera forza dell’impresa.




CIRFOOD DISTRICT, il centro di open innovation dedicato al cibo e alla nutrizione

Il CIRFOOD DISTRICT è un “territorio di ricerca e sperimentazione, formazione e intrattenimento”, in cui approfondire i temi legati alla cultura del cibo per costruire insieme nuove idee e visioni sul futuro della nutrizione. Avrà sede a Reggio Emilia, nel cuore della food valley dove la cooperativa di ristorazione ha le sue radici e dove ha mantenuto l’head quarter e aprirà le porte nel 2020. L’idea nasce però diversi anni fa, in un’impresa che si è sempre occupata delle comunità nelle quali e per le quali lavora, del benessere delle persone e del pianeta. Per questo nasce il CIRFOOD DISTRICT, che vuole essere un punto di riferimento nel panorama italiano e internazionale per l’open innovation nel campo della nutrizione. Sarà un luogo aperto, di ricerca e sperimentazione, di collaborazione tra il sistema pubblico e il settore privato, con l’obiettivo di favorire la contaminazione tra istituzioni, aziende, start-up, enti di ricerca, università, terzo settore e produttori coinvolti a vario titolo nello sviluppo di soluzioni innovative per le sfide locali e globali sul futuro del cibo e della nutrizione. CIRFOOD DISTRICT, ispirato dal modello emiliano che concilia ricerca tecnologica con innovazione sociale è il primo tassello di un progetto di ampio respiro, chiamato Nutrition Valley. Anche il building che ospiterà CIRFOOD DISTRICT è concepito per favorire la massima condivisione di know-how, attraverso una struttura trasparente, in continuità tra interno ed esterno e tra gli spazi stessi della struttura. Sarà inoltre costruito secondo principi di sostenibilità ambientale, con particolare attenzione all’efficienza energetica, puntando alla certificazione LEED GOLD, grazie anche all’adozione di una copertura verde e alla produzione di energia rinnovabile con pannelli fotovoltaici. Il progetto prevede piena integrazione tra l’edificio e il paesaggio circostante, caratterizzato da una “foresta edibile” – Food Forest – di specie autoctone, con percorsi di scoperta e approfondimento sulle origini del cibo, i metodi di produzione, trasformazione, consumo, recupero e l’importanza della difesa della biodiversità.

Cos’è il CIRFOOD DISTRICT?
Scopriamo insieme il CIRFOOD DISTRICT con un video
Segui con noi il cantiere del CIRFOOD DISTRICT
Il progetto architettonico e paesaggistico