DNV GL

I territori della sostenibilità

Il territorio è un concetto ampio, così come la “broader view” di DNV GL che vuole esprimere la necessità di una visione che vada oltre il proprio business, comprendere l’impatto delle attività, dei servizi, dei prodotti e della filiera per garantire performance di business più sicure e sostenibili.

 

DNV GL è uno dei principali enti di certificazione a livello mondiale. Aiuta le aziende a garantire l’efficienza delle proprie organizzazioni, nonché di prodotti, personale, strutture e catene di fornitura attraverso servizi di certificazione, verifica, valutazione e formazione, affiancandole per consolidare performance aziendali sostenibili e alimentare la fiducia da parte degli stakeholder. DNV GL opera in oltre 100 paesi con un team di professionisti per un mondo più sicuro, smart e green.


La carbon ecological platform: blockchain e mobilità sostenibile

Una nuova applicazione della blockchain che punta a favorire la riduzione delle emissioni di carbonio attraverso un sistema di incentivazione nell’ambito di un ecosistema dedicato, al quale possono partecipare aziende, istituzioni e consumatori che condividono la scelta di adottare stili di vita più sostenibili. Nella carbon ecological platform, l’ente di certificazione internazionale DNV GL e il provider di soluzioni tecnologiche VeChain utilizzano le potenzialità della blockchain e di altre tecnologie digitali, per promuovere l’utilizzo di beni, servizi e prodotti in grado di contribuire alla riduzione delle emissioni di carbonio. Il risparmio nelle emissioni di carbonio legate a scelte di consumo più consapevole, ad esempio derivante dall’utilizzo di un veicolo elettrico in luogo di un veicolo a combustibile fossile, è calcolato per mezzo di un algoritmo verificato da DNV GL, ed è convertito in appositi tokens, da “utilizzarsi” presso le aziende e le istituzioni che aderiscono all’ecosistema. Ad esempio, i crediti guadagnati guidando un veicolo elettrico possono essere utilizzati per “comprare il latte” come è già accaduto in Cina nell’ambito della sperimentazione che ha coinvolto in particolare BYD, il produttore di veicoli elettrici e Bright Food, un retailer cinese di alta gamma. La piattaforma punta a far nascere nuove forme di fidelizzazione centrate su modelli di consumo consapevoli e più sostenibili.

La Carbon Ecological Platform
Il caso BYD