Hera

La nostra rotta verso la sostenibilità

Per Hera creare valore condiviso vuol dire guardare lontano, coniugando obiettivi di business e di sostenibilità, per anticipare il cambiamento in favore di stakeholder, ambiente e generazioni future.

 

Il Gruppo Hera è una delle maggiori multiutility italiane e opera nei settori ambiente, idrico ed energia, perseguendo obiettivi di sostenibilità. I comuni serviti sono oltre 350, localizzati prevalentemente in Emilia-Romagna, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Toscana e Abruzzo.




Una crescita a valore condiviso

A partire dal 2016 Hera ha adottato un nuovo approccio alla sostenibilità basato sulla teoria del valore condiviso di Porter e Kramer (Creating Shared Value, CSV), cioè su una prospettiva che coglie le connessioni esistenti fra il successo delle imprese ed il miglioramento del più ampio contesto – ambientale, economico e sociale – in cui esse operano. Per Hera, in particolare, il valore condiviso è dato dalla quota di margine operativo lordo generata attraverso attività che rispondono non soltanto agli interessi dell’azienda ma anche ai driver dell’Agenda Globale, cioè a quelle ‘‘call to action’’ indicate dalle politiche a livello mondiale, europeo, nazionale e locale per orientare il cambiamento verso uno sviluppo sempre più sostenibile. Dall’analisi di ulteriori 45 politiche in materia, Hera ha così individuato 9 aree di impatto, raggruppandole in 3 driver: uso intelligente dell’energia, uso efficiente delle risorse e contributo allo Sviluppo del Territorio. Nel 2017 il MOL a valore condiviso prodotto da Hera ha raggiunto i 329 milioni di euro (pari a 1/3 del totale), in crescita del 10% rispetto all’anno precedente. L’obiettivo, indicato nel Piano industriale, è quello di incrementarlo ulteriormente, portandolo al 40% del MOL complessivo entro il 2021. Da sempre attenta a integrare la sostenibilità nel quadro delle funzioni di pianificazione e controllo, Hera ha sposato la causa del CSV per dare vita a un nuovo ed evoluto approccio alla responsabilità sociale d’impresa, agganciando anche le proprie strategie future agli obiettivi per lo sviluppo sostenibile definiti dall’Agenda Onu al 2030 e organizzando attorno a questi temi la propria rendicontazione non finanziaria.

 

Bilancio di sostenibilità 2017

Valore condiviso al centro del bilancio di sostenibilità 2017

Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera

Il progetto HeraLAB