Gucci

I territori della sostenibilità

Come azienda ci impegniamo a realizzare una corretta gestione delle limitate risorse del pianeta e a dare vita a una cultura incentrata sul rispetto, incoraggiando al tempo stesso l’innovazione, la creatività e l’evoluzione. Questo progetto prende il nome di “Gucci Equilibrium”, l’unione tra l’estetica di quello che facciamo e l’etica in cui crediamo.

 

Fondata a Firenze nel 1921, Gucci è uno dei marchi della moda di lusso maggiori del mondo, con una rinomata reputazione per la creatività, l’innovazione e l’artigianalità italiana. L’azienda fa parte di Kering, gruppo del lusso globale che gestisce lo sviluppo di una serie di rinomate Maison nei settori moda, pelletteria, gioielleria e orologeria.





Gucci è ora interamente carbon neutral

Negli ultimi anni Gucci ha avuto come priorità l’integrazione nelle proprie attività di business della strategia di sostenibilità a lungo termine. Ora ha deciso di intraprendere il passo ambizioso di diventare Carbon Neutral, quale riconoscimento della imprescindibilità di misure aggiuntive e immediate, data l’urgenza e la necessità di un’azione positiva per fermare il cambiamento climatico. Gucci, nell’ambito di un approccio strutturato e comprensivo di rendicontazione di tutte le sue emissioni di gas serra (GHG) connesse alle attività di business, ha implementato una serie di azioni per evitare, ridurre, ripristinare e compensare le proprie emissioni di gas serra (GHG). In questo modo, Gucci sta definendo un nuovo percorso di “carbon neutrality”, sottolineando la necessità per le aziende di una assunzione di responsabilità per le emissioni che si generano nelle loro “supply chain”. Gucci compenserà annualmente tutte le emissioni di gas serra – GHG (Green House Gas) – generate dalle proprie attività (siti produttivi, uffici, negozi, magazzini) e da quelle dell’intera supply chain, al netto delle riduzioni di emissioni di GHG generate dai progetti ambientali messi in atto fino ad ora. La compensazione viene effettuata attraverso il sostegno a quattro diversi progetti REDD+1, che supportano la conservazione delle foreste in tutto il mondo. L’intera “supply chain” di Gucci è diventata Carbon Neutral: si tratta di un impegno senza precedenti nell’ambito della sostenibilità nel mondo del lusso. Questa decisione rappresenta un ulteriore importante sforzo, nell’ambito della strategia di sostenibilità di lungo periodo che caratterizza il brand e riconferma ancora una volta il ruolo di leadership nel mondo del lusso e della moda, nella riduzione degli impatti ambientali e alla guida di un cambiamento positivo

Gucci Equilibrium