Onda

La nostra rotta verso la sostenibilità

Garantire un approccio genere specifico alla prevenzione e alla diagnosi delle patologie, in tutte le fasi della vita. Promuovere percorsi di cura rispettosi delle differenze tra uomini e donne.

 

ONDA_logo

Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, promuove la medicina genere specifico a livello istituzionale, scientifico, sanitario-assistenziale e sociale con l’obiettivo di sostenere, tutelare e migliorare la salute delle donne secondo un approccio life-course, declinando attività e progetti sulla base delle specifiche esigenze dei diversi cicli vitali femminili. Dal 2018 l’Osservatorio allarga il suo raggio di azione includendo nella sua attività la medicina di genere per occuparsi attivamente anche di patologie maschili.





Io non sclero

Il progetto “IO NON SCLERO”, è stato sviluppato da Onda e Biogen in collaborazione con l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e con il patrocinio della Società Italiana di Neurologia e nasce nel 2014 con l’obiettivo di dare voce alle persone – malati e familiari – per svelare il volto autentico della sclerosi multipla e raccontare la malattia attraverso i progetti e le testimonianze di coloro che la affrontano ogni giorno, con coraggio, ottimismo e determinazione. La sclerosi multipla è una patologia a forte incidenza femminile (2 a 1) che esordisce in giovane età, generalmente tra i 20 e i 40 anni, in un momento cruciale di pianificazione del futuro, non riduce l’aspettativa di vita, ma incide in modo significativo sulla qualità di vita delle persone che ne sono affette e dei loro cari. Il cuore della community “IO NON SCLERO” è una pagina Facebook molto attiva di circa 77.000 fan, che si è connotata nel corso degli anni come un vero e proprio spazio aperto di condivisione. A questo si aggiungono un sito internet e un’app contenenti informazioni generali sulla patologia e tutti i materiali realizzati nel corso degli anni. Narrazione e condivisione sono gli asset del progetto e si sono rivelati estremamente efficaci per raccontare il lato umano della sclerosi multipla, ben rappresentato dalle storie di coraggio e di grande volontà di chi la vive ogni giorno. L’esperienza del racconto e la condivisione aiutano i pazienti ad elaborare la malattia e a darle un significato, processi che sono fondamentali per affrontare al meglio le difficoltà connesse alla patologia e al percorso di cura. IO NON SCLERO grazie ad un approccio innovativo nel parlare di sclerosi multipla testimonia come la tecnologia possa essere utilizzata come uno strumento potente di aggregazione e come la condivisione abbia un ruolo chiave nell’inclusione e nella sensibilizzazione rispetto alle difficoltà connesse ad una patologia.

Descrizione del progetto

Sito internet dedicato

I tweet #iononsclero

Pagina facebook del progetto