Palm

I territori della sostenibilità

Dreams are Green made in Po: vivere il territorio fra il grande fiume, filari di pioppi, paesaggistica e il rispetto dell’ambiente e della terra come elementi ispiratori. 

Forte è il legame con il tessuto socio-ambientale del territorio che ha favorito con le sue risorse  naturali e umane,  nel corso degli anni, a uno sviluppo economico nei criteri dell’ecosostenibilità sociale e ambientale di Palm. Perseguendo un’innovazione sistemica  sia in fase di approvvigionamento materia legno, tracciata e certificata nei criteri della legalità e sostenibilità  valorizzando filiere del legno locali valorizzandolo li dove cresce unitamente a un approccio al design e alla co progettazione dei greenpallet insieme alla clientela in ottica di ridurre impatto ambientale e CO2  in ogni fase del ciclo di vita del prodotto, favorendo un modello di economia circolare integrato nel territorio, modello che ha portato Palm a essere la prima azienda del settore, al mondo, a ottenere la Certificazione BCorp, importante oggi per orientare e ispirare altre aziende del settore  a seguire questo modello ad impatto positivo su persone e società. 

 

Palm nata dalla passione e competenza per la lavorazione del legno e forte dei Valori in cui la famiglia Barzoni si riconosce, si è sempre distinta per il suo percorso pionieristico nella ecoprogettazione di pallet verso i temi della sostenibilità d’impresa sviluppando una visione sistemica di lungo periodo. Il fare impresa di Palm si svolge su tre fronti: il rispetto per l’ambiente, il dialogo trasparente con i propri stakeholder dentro e fuori l’azienda e l’impegno verso la comunità e il territorio. Da novembre 2017 Palm è certificata BCorp.



Dreams are Green made in Po: Biosegheria – Legno buono per cibo buono – Distretto Bio Casalasco Viadanese – Distretto Economia Circolare

Il movimento BCorp riflette la missione su cui è stata fondata la nostra azienda, e rispecchia i nostri attuali principi operativi e di interdipendenza. Attraverso il nostro business ci impegniamo a fare la differenza: avere cura del nostro impatto ambientale e sociale, salvaguardare le persone e il pianeta e a soddisfare standard più elevati di trasparenza, prestazioni e responsabilità. Fra i progetti:

  • Biosegheria integrata nel territorio a filiera corta sostenibile, basata sul concetto di eliminazione dei rifiuti e produzione di occupazione locale, in cui tutti gli attori della società sono coinvolti.
  • Legno buono per cibo buono, progetto di innovazione sistemica, congiunto con Panguaneta Spa, che riprende i temi della sostenibilità della filiera.agroalimentare per accendere i riflettori sull’imballaggio in legno e in particolare su tutta la filiera del legno di pioppo. Il risultato atteso è quello di valorizzare un territorio a partire da un sistema di economia circolare basato sulla filiera del legno di pioppo – definito dalla FAO la materia prima del XXI secolo – di cui si vuole ampliare la produzione per far crescere l’occupazione e la creazione del valore condiviso, oltre il PIL locale, in armonia con l’ambiente e per uno sviluppo sociale.
  • Distretto Agricolo Biologico Casalasco Viadanese, di cui Palm è anche socio fondatore, è una rete d’imprese biologiche certificate che si sono unite per far fronte alle esigenze dell’ambiente e dell’economia per un cibo buono (sano), pulito (che rispetta l’ambiente) e giusto (prezzo equo).
  • Distretto di Economia Circolare, progetto che coinvolge le principali aziende produttive che operano nel territorio e che generano scarti derivanti dai processi di produzione. Tali sfridi vengono selezionati al fine di creare, attraverso l’eco design, nuovi oggetti composti anche dalle eccedenze di legno della Palm Spa.

Legno buono per cibo buono
Biosegheria
Distretto Bio Casalasco Viadanese