Subito

La nostra rotta verso la sostenibilità

Nel 2017, 18 milioni di beni rivenduti hanno fatto risparmiare 4,5 milioni di tonnellate di CO2. Comprare e vendere usato è un piccolo gesto concreto per il futuro di tutti noi.

 

Nata a Milano nel 2007, Subito vuole offrire il servizio online di compravendita più semplice, veloce e sicuro per realizzare ottimi affari grazie a efficacia del servizio, qualità e ampiezza dell’offerta. Con 6 milioni di annunci online ogni giorno, differenziati in 37 categorie merceologiche e per localizzazione geografica, e oltre 8 milioni di utenti unici al mese, Subito è il primo servizio di annunci e tra i primi 10 brand online più visitati in Italia (fonte: media Audiweb Total Digital Audience 2017).




Second Hand Effect: oltre il paradigma lineare

Le numerose possibilità offerte dal digitale hanno facilitato lo sviluppo di forme di economia sostenibile, come la Second Hand Economy, un modello economico che supera il paradigma lineare di produzione-distribuzione-consumo-dismissione per avviare un circolo virtuoso che dà valore al bene, che vive una seconda vita, evitando la produzione di un bene nuovo e la conseguente dismissione in discarica dell’usato. Una forma di economia circolare che, pur mantenendo l’attenzione sul prodotto, cambia l’approccio nei confronti del suo ciclo di vita. Secondo l’Osservatorio Second Hand Economy 2017, condotto da DOXA per Subito, l’economia dell’usato ha generato un valore di 21 miliardi di euro (+11% vs 2016) pari all’1,2% del PIL del Paese, di cui 9,3 miliardi di euro online (+72% vs 2014). La Second Hand Economy, inoltre, ha un effetto positivo sull’ambiente perché con la compravendita di usato si allunga la vita di un prodotto e conseguentemente si abbattono le emissioni di anidride carbonica e lo spreco di materiali derivanti dalla produzione di un nuovo bene o dalla sua dismissione in discarica. Secondo l’Istituto Svedese di Ricerca Ambientale (IVL), nel 2017 gli 8 milioni di utenti di Subito hanno risparmiato 4,5 milioni di tonnellate di CO2, una quantità equivalente a tutto il traffico di Roma per 12 mesi, e 246.000 tonnellate di plastica, paragonabili alla quantità necessaria a produrre 4,6 miliardi di bottiglie PET da 2 litri.

Second Hand Effect: il sito

Second Hand Effect: video