VillageCare

La nostra rotta verso la sostenibilità

VillageCare aiuta a conciliare vita, lavoro ed assistenza ai propri cari anziani fragili, perché consapevolezza ed informazione rendono le scelte assistenziali più semplici e fanno guadagnare tempo di qualità.

 

VillageCare, start up innovativa a vocazione sociale, è la prima piattaforma nazionale di orientamento e sostegno ai figli che si prendono cura dei propri genitori anziani. Abbiamo aiutato oltre 3.500 famiglie nel migliorare la conciliazione tra vita, lavoro e assistenza ai propri cari, attraverso Family Coach esperti, una rete di psicologi, medici, legali e oltre 100 partner selezionati con servizi di assistenza e cura, per offrire consigli, soluzioni e Consulenza Personalizzata in tutta Italia.


Open Talks VillageCare: genitori anziani fragili, come prendersene cura senza essere travolti

VillageCare aiuta la conciliazione vita e lavoro dei dipendenti che si prendono cura di persone anziane fragili attraverso un percorso di attività a loro dedicate. La prima iniziativa aziendale volta ad intercettare i bisogni sommersi dei caregiver sono gli “Open Talks”. Si tratta di eventi di breve durata rivolti ai dipendenti in target, solitamente tra i 45 e i 55 anni, schiacciati tra figli da crescere, lavoro e genitori fragili da accudire. I partecipanti hanno l’occasione di conoscere, e potersi confrontare, con esperti di psicologia, medicina e assistenza, condividere le proprie esperienze e dubbi nell’affrontare un compito quotidiano e difficile come quello di prendersi cura di un caro anziano, dai primi segnali di invecchiamento, fino alle grandi cronicità. Con l’obiettivo di sentirsi meno soli e acquisire maggiore consapevolezza su aiuti e orientamento possibili. “La nostra missione è quella di generare impatto sociale positivo, aiutando un figlio a conciliare vita e lavoro, ritagliandosi quindi maggiore tempo di qualità da dedicare ai propri cari e alla famiglia” sottolinea Silvia Turzio, CEO e Co-fondatrice di VillageCare “Aiutiamo i figli “caregiver”, supereroi del nostro tempo, oggi oltre 8 milioni, nelle scelte di assistenza e cura: una persona più informata e consapevole, risparmia tempo e riduce lo stress”. Un aiuto, quindi, che si riflette anche sull’azienda: chi si prende cura di una persona anziana, infatti, arriva spesso a compromettere la propria dimensione professionale rischiando, in alcuni casi, di dovervi rinunciare. L’iniziativa nasce come progetto per una delle maggiori compagnie assicurative italiane. Obiettivo: far emergere il disagio dei dipendenti “caregiver” e fornire un primo mezzo di conoscenza del valore di VillageCare all’interno dei servizi di welfare aziendale dedicati alla non autosufficienza. I risultati hanno superato le aspettative con una grande partecipazione ed interesse suscitato.

VillageCare si presenta