“Parità di genere e politiche pubbliche” di Paola Profeta

Il Salone EXTRA – LIBRI

30 marzo 2021 | ore 17.30

L’evento di presentazione del libro “Parità di genere e politiche pubbliche. Misurare il progresso in Europa” di Paola Profeta.
Partecipano Paola Profeta e Rossella Sobrero.

Guarda la registrazione dell’evento

A che punto siamo in Italia e nel resto d’Europa con gli impegni assunti dalle Nazioni Unite e dalla Commissione Europea per almeno migliorare gli squilibri di genere? Nel suo nuovo libro Paola Profeta, dopo un’analisi approfondita e comparativa, suggerisce delle risposte.
Nonostante gli impegni formali assunti dalle Nazioni Unite e dalla Commissione Europea per migliorare gli squilibri di genere, negli ultimi decenni i progressi verso la parità di genere sul mercato del lavoro e nelle posizioni decisionali nell’economia e nella politica sono progrediti a un ritmo scoraggiante e lento. I divari di genere nel mondo del lavoro sono marcati e il “soffitto di vetro” è ancora un fenomeno dominante ovunque. La pandemia di Covid19 rischia di peggiorare lo scenario: le donne lavorano in settori fortemente colpiti dalla pandemia e su di esse sta ricadendo la maggior parte del lavoro domestico e del lavoro di cura aumentati durante la pandemia. In Italia i dati evidenziano una situazione particolarmente critica: nell’ultimo anno il tasso di occupazione femminile è stato solo pari al 48,6%.

I paesi europei, afferma Paola Profeta, sono stati proattivi nel sostenere politiche come il congedo di paternità e le quote di genere per i consigli di amministrazione delle imprese, ma misurare l’efficacia di queste iniziative si è rivelato difficile.
Il libro offre un’attenta analisi comparativa delle politiche di genere in Europa, fornendo una panoramica approfondita di come le politiche pubbliche stiano plasmando l’uguaglianza di genere e di come la presenza delle donne nelle posizioni decisionali in economia e politica stia a sua volta disegnando nuove politiche pubbliche.

Editore: Egea