programma culturale

il concept e i percorsi

Quali sono i territori dove nasce, cresce, si sviluppa la sostenibilità? Un viaggio lungo l’Italia alla scoperta di esperienze innovative e un percorso nei territori della mente, geografie del pensiero dove le idee nascono, crescono e si trasformano. Il territorio come spazio fisico da preservare e valorizzare ma anche come spazio ideale da coltivare perché la sostenibilità diventi un valore per tutti. Per fare rotta verso un futuro più responsabile.

1 – Alleanze collaborative
La partnership come strumento per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. Dalla collaborazione tra più imprese per un progetto sociale alla realizzazione di iniziative di co-progettazione tra organizzazioni profit e non profit e tra enti locali e aziende responsabili.

2 – Immaginari inattesi
La capacità di visione come fattore importante per il futuro delle persone e del pianeta. Dalla ricerca di strumenti innovativi per rispondere a nuovi bisogni sociali allo studio di scenari che considerano le sfide ambientali occasione di crescita e cambiamento anche del modello economico.

3 – Contaminazioni culturali
La contaminazione come moltiplicatore per la crescita della cultura della sostenibilità. Dagli esempi positivi nati dallo scambio e dall’incrocio tra culture diverse ai processi che modificano le relazioni dell’impresa con gli stakeholder interni ed esterni.

4 – Tecnologia e innovazione
La tecnologia come fattore importante per uno sviluppo più responsabile. Dai progetti dove il progresso tecnologico si identifica con la capacità di collegare il presente a un futuro sostenibile alle iniziative per risolvere in modo innovativo problemi ambientali e sociali.

5 – Capitale umano e relazionale
Il capitale sociale come elemento di crescita sostenibile. Dagli investimenti delle imprese a favore dell’educazione e dell’istruzione dei più giovani all’organizzazione di programmi di formazione per motivare i collaboratori in un percorso che produce valore condiviso.

6 – Territori e capitale naturale
Il valore del capitale naturale come fattore centrale per lo sviluppo sostenibile. Dall’adozione di una visione sistemica dei problemi di un territorio alla realizzazione di progetti responsabili da parte di chi opera lungo le filiere produttive per rendere concreti i principi cardine della sostenibilità.

Il 7° percorso è dedicato alla PA.