Roberto Ghio

Roberto Ghio

Consorzio Tutela del Gavi

Presidente

Nasce nel 1977 a Bosio in provincia di Alessandria. Compie studi filosofici. Attivo come pensatore autonomo, opera per la riscoperta e valorizzazione delle tradizioni e saperi popolari della propria terra. Roberto conduce, insieme al padre, l’azienda di famiglia (Azienda Agricola Ghio – Vigneti Piemontemare) fondata nel 1881 nella parte più montana della zona del Gavi, dell’Ovada e dell’Alta Langa d.o.c.g.. Per lui il vino è vita, passione, lavoro, sostentamento e storia. L’azienda opera con sistema biologico su una superficie di circa 40 Ha complessivi, di cui 15 a vigneto. Dal 2011 conduce la Baita Rio Gorzente, accogliente locale sito nel cuore del Parco Naturale di Capanne di Marcarolo, dove assaporare vini e piatti tipici e assistere a innumerevoli eventi culturali e ricreativi. Roberto nel 2015 inaugura, in una antica casa torre nel centro di Gavi, l’Osteria Piemontemare. L’idea è quella di avvicinare, tramite la cultura materiale ed enogastronomica, cultura, agricoltura e ristoro, recuperando l’atmosfera della vecchia osteria gestita nei pressi della cantina di Bosio, fino agli anni ‘50 del secolo scorso, dalla sua famiglia. Recentemente acquista Cascina Menta, nella parte più a sud del Parco Naturale di Capanne di Marcarolo, una delle zone più incontaminate d’Italia, sito di interesse comunitario. Nel 2018 è stato nominato Presidente del Consorzio Tutela del Gavi.

Partecipa a

2 ottobre 2018
Il vino (e il cibo) responsabili
17:00  -  18:00