Benevento

I territori della sostenibilità

6 MARZO 2019

Università del Sannio
Aula Magna
Dipartimento DEMM
Via delle Puglie, 82


La tappa del Giro d’Italia della CSR di Benevento, la prima organizzata al Sud (seguiranno Catania il 21 marzo e Bari il 3 aprile), ha visto un’ampia partecipazione di pubblico, in particolare di giovani.

L’incontro è stato aperto da Concetta Nazzaro del Dipartimento Management Università del Sannio, Filippo de Rossi (Rettore dell’ateneo), Gian Paolo Cesaretti (ASviS) e Rossella Sobrero (Gruppo promotore de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale). Il Direttore del Dipartimento Management Università del Sannio, Giuseppe Marotta,, è intervenuto per un breve saluto.

Gian Paolo Cesaretti nel suo intervento ha ricordato la necessità di un adeguamento del sistema della conoscenza (educazione, formazione, ricerca) all’Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Gli interventi nello “Spazio alle esperienze” hanno visto testimonianze di sei organizzazioni che operano in settori diversi.
Concetta Pigna, Vicepresidente Cooperativa vitivinicola La Guardiense, ha raccontato la storia della cooperativa che opera da 60 anni anche grazie al solido rapporto di fiducia con i soci. Ha inoltre ricordato il recupero di alcuni vitigni autoctoni e l’innovazione tecnologica degli impianti.

Salvatore Pope Velotti, Direttore Sviluppo INWARD Osservatorio Nazionale Creatività Urbana, ha illustrato i risultati ottenuti a Ponticelli grazie al Parco dei Murales, un’iniziativa di riqualificazione artistica e rigenerazione sociale.

Ennio Rubino, Presidente STRESS, ha illustrato le finalità e le attività del distretto con riferimento ai temi dell’innovazione e della sostenibilità collegate alla sicurezza e alla resilienza nel settore delle costruzioni. Ha ricordato la collaborazione con l’Università del Sannio e con i diversi attori della filiera.

Antonio Maria Ardia di Bio Vannulo ha presentato la filosofia dell’azienda agricola biologica portando alcuni esempi di sostenibilità: dall’alimentazione e dal benessere delle bufale ai prodotti messi in vendita direttamente nella tenuta.

Antonio Garofano, CSR Manager Officine Sostenibili & Achab Med, ha sottolineato l’importanza della comunicazione per ingaggiare gli stakeholder e ha illustrato alcune campagne realizzate per i clienti.

Valentina Sada, R&D Marketing del Gruppo Sada ha raccontato l’esperienza dell’azienda e il percorso che ha portato alla realizzazione del primo bilancio di sostenibilità con tre focus: persone, prodotto, comunità. Ha ricordato l’impegno a dimezzare gli impatti entro il 2030.

Filippo de Rossi, Rettore dell’ateneo, che nella sessione “Spazio alla ricerca” ha illustrato il progetto nZEB (nearly Zero Energy Building) realizzato dall’Università del Sannio con la collaborazione di Stress, un edificio sperimentale che fornisce risposte innovative alle mutate condizioni dell’abitare sul piano dell’architettura, della tecnologia, degli impianti, degli ambienti.

L’incontro è proseguito con lo “Spazio alle idee” con un dialogo tra Nando Santonastaso, giornalista de Il Mattino e Filippo Liverini, presidente Confindustria Benevento.

Fabio Amatucci, Professore di Economia Aziendale del Dipartimento Management dell’Università del Sannio Università del Sannio ha concluso la tappa e invitato tutti a partecipare all’edizione nazione del Salone in ottobre a Milano.

 

Scarica il Save the date
Scarica il programma in pdf

 

Gli approfondimenti:

I servizi di Askanews
Il report della tappa di Marcello Stanco e Maria Raimondo 

 

Slide interventi:

Antonio Ardia, Bio Vannulo
Antonio Garofano, Officine sostenibili
Concetta Pigna, La Guardiense
Valentina Sada, Gruppo Sada
Filippo de Rossi, Rettore Università del Sannio

 

In collaborazione con