Blumine

Blumine nasce nel 2010 a Milano per diffondere cultura della sostenibilità nell’industria  tessile-moda e fornire consulenze strategiche e tecniche alle imprese del comparto. Studio dei driver di innovazione,  accountability, economia circolare sono le linee guida  del nostro lavoro. Supportiamo le imprese nelle strategie di ecodesign valutando  i materiali in base all’impatto ambientale e sociale e le aiutiamo a comunicare in modo oggettivo e documentato le proprie strategie di sostenibilità.

Favorire la transizione dell’industria tessile e della moda verso l’economia circolare

Da alcuni anni l’industria della moda sta vivendo un cambio di paradigma e molte sono le iniziative intraprese sia per quanto riguarda la riduzione dell’impatto ambientale dei processi e dei prodotti, sia per monitorare e tracciare la supply chain. La missione di Blumine è studiare e sostenere questo processo di cambiamento. Aiutiamo le imprese a eliminare/ridurre le sostanze chimiche critiche anche grazie al software C3Tools per la validazione della compliance tra prodotti e standard di sicurezza chimica, e crediamo esista uno stretto legame tra sicurezza chimica e circular economy. Abbiamo infatti focalizzato la nostra attenzione sull’economia circolare, tema rilevante nel comporto tessile e della moda che ogni giorno produce volumi importanti di scarti e rifiuti tessili. In particolare abbiamo sviluppato un modello di valutazione dei fornitori e dei materiali che consente alle imprese di effettuare scelte mirate e progettare i propri prodotti in una logica di ecodesign. Siamo convinti che in una fase di transizione come quella attuale in cui la ricerca scientifica offre quotidianamente elementi di innovazione e di conoscenza, si debba lavorare coinvolgendo tutti i soggetti della filiera e condividendo obiettivi e metodologie di lavoro in modo sinergico e trasparente.  In particolare l’EPR (Responsabilità Estesa del Produttore) e gli obiettivi confermati da Governo Draghi in merito alla necessità di gestire attraverso pratiche di riuso e riciclo la frazione tessile dei rifiuti chiamano le imprese ad nuovo ruolo in cui la fase progettuale acquista grande importanza. L’esperienza, italiana e internazionale che Blumine ha sviluppato su questi temi, consente alla società di proporsi come partner per sviluppare approcci specifici anche in relazione a prodotti e materiali innovativi.

Da oltre 10 anni Sustainability-lab pubblica articoli, approfondimenti e interviste e mensilmente invia agli iscritti la propria newsletter
Blumine ha collaborato alla realizzazioe di un numero specialid i Technofashion su tracciabilità e sostenibilità
Qui il canale Youtube di Blumine che raccoglie webinar svolti nell’ambito della Milano Digita Week 2021
Report su Moda e animal welfare, 2021

credits foto rocche filati – Vishal Banik
credits foto tessuti –  Henry & Co.