Consorzio Melinda

Melinda è un Consorzio e un marchio di fabbrica creato nel 1989 da oltre 4.000 famiglie di soci frutticoltori, riuniti in 16 cooperative, al fine di commercializzare con un unico brand tutte le mele provenienti da un territorio unico come la Val di Non. Oggi Melinda è diventata la marca di riferimento nel mondo dell’ortofrutta italiano, con un livello di penetrazione elevatissimo nel mercato (un terzo delle mele consumate in Italia è Melinda). Grazie a un connubio ineguagliabile tra l’altitudine in cui sono collocate le colture, l’escursione termica tra giorno e notte e l’ acqua pura che sgorga dai ghiacciai del Trentino, Melinda è in grado di ottenere mele di qualità e gusto inimitabile che le hanno consentito di essere leader e la mela preferita nel mercato italiano e di avere successo anche nei Paesi esteri.




La sostenibilità dallo storytelling allo storydoing. Quando sono le azioni a fare la differenza.

La terra, per Melinda, è vita. Un ecosistema da tutelare perché produca buoni frutti, rispettandone i cicli stagionali e le caratteristiche. È con questa consapevolezza che la sostenibilità, per il Consorzio, non è un concetto teorico, ma sostanziale, che si esprime attraverso azioni concrete, allo scopo di essere più efficienti e ridurre i costi, sostenendo una produzione in perfetta armonia con il territorio. Le azioni che Melinda compie per la tutela e la protezione dell’ambiente sono molteplici e vanno dall’utilizzo del 100% di energia da fonti rinnovabili, all’irrgigazione a goccia sul 100% delle superifici, che permette importanti risparmi d’acqua. L’azienda si impegna inoltre nella ricerca e sviluppo di packaging sempre più eco-friendly tanto che per il prodotto BIO è stata lanciata di recente una confezione totalmente compostabile. L’attenzione del Consorzio è altissima anche sul tema della biodiversità, con particolare attenzione alla salvaguardia delle api, insetti che trovano il loro habitat ideale proprio tra i meleti tanto che ogni anno il numero di arnie in Trentino aumenta considerevolmente (ad oggi siamo a più di 26.000 arnie). Ma il progetto che concretizza e rappresenta maggiormente l’idea di sostenibilità di Melinda è sicuramente quello delle Celle Ipogee, l’unico impianto di frigoconservazione in ambiente ipogeo al mondo, costituito da grotte scavate nel cuore della roccia Dolomia a 300 m di profondità dove il Consorzio conserva le proprie mele in modo sostenibile risparmiando energia, acqua, riducendo le emissioni di CO2 ed evitando di costruire nuovi magazzini in superficie, tutelando e preservando il paesaggio.

La sostenibilità per Melinda
Le Celle Ipogee di Melinda
Alla scoperta delle Celle Ipogee di Melinda 

Il nuovo spot di Melinda