Finanza sostenibile: il regolamento SFDR ad oltre un anno dalla sua entrata in vigore

3 ottobre 2022
11:00  -  12:00
AS03

Workshop

Il quadro normativo e regolamentare relativo all’ambito della sostenibilità risulta sempre più definito, a livello comunitario e nazionale, specialmente con riferimento al settore della finanza. Dall’entrata in vigore del Regolamento UE 2088/2019 “SFDR”, avvenuta nel marzo 2021, si sono susseguiti numerosi interventi del legislatore e delle autorità competenti, volti ad integrare il perimetro normativo. Tra questi spiccano l’emanazione del Regolamento delegato UE 2022/1288 “RTS” e del Regolamento delegato UE 2021/1255 (che ha modificato il Regolamento delegato UE 231/2013 per quanto riguarda l’integrazione dei rischi di sostenibilità e dei fattori di sostenibilità da parte dei gestori di FIA), così come alcune interpretazioni e chiarimenti pubblicati dalla Commissione Europea, nonché alcuni indirizzi resi noti dalle European Supervisory Authorities (ESAs) e le Aspettative di vigilanza sui rischi climatici e ambientali comunicate da Banca d’Italia. Questo workshop si propone di ripercorrere tale evoluzione e di inquadrare i prossimi sviluppi normativi, tenuto conto che una traiettoria è già tracciata, come si evince dalle proposte di Direttive UE su “Corporate sustainability due diligence (CSDD)” e su “Corporate sustainability reporting (CSRD)”, nonché dal “Final Report on Social Taxonomy”.

Il workshop è a numero chiuso. Per partecipare iscriversi qui

Partecipano

Investor Relations & ESG Strategy Director
Progressio SGR
ESG e Impact Analyst
Sefea Impact
Docente
Politecnico di Milano

tipologie 2022 :
focus 2022 :
fasce orarie 2022 :
canali 2022 :