Bologna

Le rotte della sostenibilità
18 aprile – ore 9
Foyer Teatro Comunale – Largo Respighi 1

 

La 8° tappa del Salone è stata organizzata, in collaborazione con Impronta Etica e SCS Consulting, nel foyer del Teatro Comunale di Bologna e ha avuto il supporto dell’università bolognese.
La presenza del professor Muhammad Yunus è stata il momento più emozionante della giornata.
Il premio Nobel per la pace ha ricordato quanto sia necessario cambiare rotta se vogliamo che nessuno venga lasciato indietro.

Il programma della mattina ha visto in apertura gli interventi di Luca Stanzani, Segretario Generale Impronta Etica; Rossella Sobrero, Gruppo promotore Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale;
Stefano Scavo, Presidente SCS Consulting; Angelo Paletta, Delegato del Rettore al Bilancio Università di Bologna; Davide Conte, Assessore al Bilancio Comune di Bologna.

Nel panel “Le rotte della sostenibilità” sono state presentate alcune interessanti esperienze di organizzazioni del territorio.

#mercato
Alberto Sartori, DNV GL
Una riflessione sui processi di approvvigionamento nell’ottica della sostenibilità: il valore del procurement tra economia circolare e filiera sostenibile.

#Manutencoop2030
Sara Ghedini, Manutencoop
Un’interessante carrellata sui progetti che Manutencoop porta avanti da 25 anni in un percorso costante di crescita in ambito di sostenibilità.

#unafilierasostenibile
Lorenzo Sazzini, Local To You
L’esperienza di una start up nata da alcune cooperative del territorio che operano in agricoltura favorendo l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate e dedicando particolare attenzione all’etica con la quale vengono coltivati i prodotti.

#Herasostenibile
Gianluca Principato, Gruppo Hera
Creare e misurare il valore prodotto anche per gli stakeholder: questo l’obiettivo della prima multiutility italiana a introdurre il valore condiviso nella rendicontazione.

#unosguardosulmondo
Franca Guglielmetti, CADIAI
L’esperienza di una cooperativa sociale che ha sviluppato una grande rete di relazioni internazionali: un’importante fonte di formazione e stimolo all’innovazione che si riverbera sul territorio in cui l’organizzazione opera.

#buildingimpact
Francesco Soldi, IGD SIIQ Responsabile Servizio Marketing e Responsabilità sociale
La sostenibilità secondo IGD, uno dei principali player in Italia nel settore immobiliare della GDO, prevede un impegno crescente per ridurre l’impatto ambientale dei grandi centri commerciali.

#ilfuturoècircolare
Domingo Noguera, Green Idea Technologies
Le attività della prima azienda europea (Startup innovativa e Società Benefit) specializzata nella Gestione Ecosostenibile Circolare dei Prodotti Informatici.

#innovazionEResponsabile
Roberto Ricci Mingani, Assessorato alle attività produttive Regione Emilia-Romagna
L’impegno della Pubblica Amministrazione per migliorare la sostenibilità dei processi interni all’ente ma anche per supportare le imprese del territorio.

La mattina si è conclusa con il “Mach tesi”, un momento di confronto tra studenti, docenti e manager di imprese del territorio.

Nel pomeriggio è stato affrontato il tema della rigenerazione urbana con l’intervento di Filippo Addarii, un dialogo tra Comune e università sul ruolo delle due istituzioni nei processi di mutamento in atto a Bologna, una tavola rotonda finalizzata all’identificazione di leve e fattori abilitanti ma anche criticità legate allo sviluppo dei progetti nel centro ma anche nelle periferie della città

 

Scarica il programma

Scarica le presentazioni

#buildingimpact – Francesco Soldi, IGD SIIQ

 


In partnership con