Bologna – ONLINE

I VOLTI DELLA SOSTENIBILITÀ
SFIDE, OPPORTUNITÀ E INNOVAZIONE PER UN AGRIFOOD SOSTENIBILE

16 giugno 2020 | ore 9.30 – 13

In diretta streaming con

Il Salone ha fatto tappa a Bologna per un confronto sul tema “Sfide, opportunità e innovazione per un agrifood sostenibile”. L’incontro, organizzato grazie alla collaborazione di Impronta Etica e SCS Consulting, è stato trasmesso in streaming sulla piattaforma Webex e in diretta sulla pagina Facebook del Salone.

Rossella Sobrero, del Gruppo Promotore del Salone, ha introdotto la tappa e dato la parola ai primi relatori per i saluti: Giuseppina Gualtieri, Presidente Impronta Etica; Stefano Scavo, Presidente SCS Consulting; Mirko Degli Esposti, Prorettore Vicario dell’Università di Bologna, Marco Lombardo, Assessore al lavoro e alle attività produttive del Comune di Bologna.

A seguire gli interessanti interventi di Luca Lambertini del Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università degli Studi di Bologna e Paolo De Castro, Europarlamentare.

Il programma è stato articolato in quattro tavole rotonde coordinate da Daniela Longo e Annalisa Balestra di SCS Consulting, Sara Teglia di Impronta Etica, Rossella Sobrero del Gruppo promotore del Salone della CSR.

Durante la prima tavola rotonda si è discusso di fattori abilitanti: quali leve sono fondamentali per stimolare innovazione e sostenibilità nella filiera agrifood? Come attivarle?
Marisa Parmigiani, Head of Sustainability and Stakeholder management Gruppo Unipol, ha illustrato il progetto “LIFE ADA” che ha l’obiettivo di implementare il partenariato pubblico-privato.
Matteo Passini, Responsabile Direzione Mercati Emil Banca, ha presentato le azioni messe in atto per stimolare innovazione e sostenibilità e il progetto “Agrimanager” promosso con Agri 2000 Net.
Marco Foschini, Direttore Clust-ER agrifood, ha illustrato gli obiettivi, le priorità tematiche, i fattori chiave, le sfide che Clust-ER affronta per essere sostenibile.
Francesca Ortali, Responsabile progetti AIFO, ha raccontato i progetti realizzati dall’organizzazione in Mozambico, tra questi “Ben-essere” che prevede percorsi che integrano salute e sviluppo rurale.

Nella seconda tavola rotonda si è parlato di produzione: quali sono le sfide più difficili? E quali le opportunità?
Chiara Faenza, Responsabile sostenibilità e innovazione valori Coop Italia, ha raccontato le sfide e le strategie di sostenibilità che l’azienda mette in atto per il coinvolgimento di tutta la filiera.
Myriam Finocchiaro, Responsabile Comunicazione, Relazioni Esterne e CSR Granarolo, ha presentato la strategia di sostenibilità dell’azienda come il piano anti spreco e la riduzione di uso di pesticidi e farmaci nella produzione di alimenti.
Massimiliano Cenacchi, Direttore Agricolo Gruppo Coprob – Italia Zuccheri, ha presentato la filiera che produce zucchero 100% made in Italy, un prodotto tracciato e garantito.

Il tema della terza tavola rotonda è stato trasformazione e confezionamento.
Mario Zani, Direttore Generale Euro Company, ha raccontato il percorso di sostenibilità dell’azienda per promuovere e garantire un’alimentazione naturale e compatibile con le esigenze dell’uomo.
Stanislao Fabbrino, Presidente Fruttagel, ha sottolineato l’importanza di comunicare i valori della sostenibilità.
Giulia Maria Maspero, Product Marketing Specialist Coesia, ha presentato l’impegno di Coesia nella realizzazione di packaging sostenibili con l’uso di materiale a basso impatto e riciclabile.
Silvia Buzzi, HSE Manager Gruppo Caviro, ha illustrato il processo di lavorazione dell’uva in chiave di economia circolare.

L’ultima tavola rotonda ha avuto come tema “chiudere il cerchio”.
Marianna Palella, CEO & Brand Manager Citrus l’Orto Italiano, ha raccontato l’impegno di Citrus per la ricerca e la collaborazione con la Fondazione Veronesi.
Augusto Bianchini, dell’Università degli Studi di Bologna, ha descritto il progetto “Plastic waste free” che ha l’obiettivo di recuperare la plastica prodotta nel settore agroalimentare.
Duccio Caccioni, Direttore Marketing & Qualità CAAB, ha illustrato alcuni progetti per l’utilizzo di energie rinnovabili con focus sui pannelli fotovoltaici.

Per “I volti del futuro” sono intervenuti Francesco Malaguti, Presidente Camst e Sara Roversi, Founder, Ecosystem Director & Chief Social Mission Future Food Institute.

In conclusione Pierluigi Stefanini, Presidente ASviS, ha proposto una riflessione sulla situazione dell’Italia rispetto ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.

Guarda la registrazione della tappa

Le slide dei relatori
Marianna Palella_Citrus
Marisa Parmigiani_Unipol
Matteo Passini_Emil Banca
Francesca Ortali_Aifo
Silvia Buzzia_Caviro
Marco Foschini_Clust-ER Agrifood
Massimiliano Cenacchi_Gruppo Coprob – Italia Zuccheri

Programma e save the date
CSRIS20BO_programma
CSRIS20BO_STD

In collaborazione con